[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 11/12/2020

Sezione Stazione appaltante

IX Comunità Montana del Lazio
Fabbietti Flavio

Sezione Dati generali

PROCEDURA APERTA PER L'APPALTO, MEDIANTE AGGIUDICAZIONE SECONDO IL CRITERIO DELL'OFFERTA ECONOMICAMENTE PI' VANTAGGIOSA, DEL: SERVIZIO IN CONCESSIONE DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE NEI COMUNI DI GUIDONIA MONTECELIO E MARCELLINA - CIG : 847274170E
Servizi
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
1.084.491,67 €
04/11/2020
25/11/2020 entro le 12:00
G00018
In aggiudicazione

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta amministrativa
Busta tecnica
Busta economica

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 11/12/2020
    Verbale di Gara n°2
  • Pubblicato il 11/12/2020
    Verbale di Gara n°3
  • Pubblicato il 10/12/2020
    RETTIFICA ORARIO 3°SEDUTA - si comunica che la 3° seduta della Commissione di Gara è convocata il giorno 11.12.2020 alle ore 15.00 e NON alle ore 9,30 per indisponibilità
  • Pubblicato il 10/12/2020
    Comunicazione 3° seduta di gara - si comunica he il giorno 11.12.2020 ore 9.30 si riunisce la Commissione di Gara per la lettura dei punteggi ottenuti con le offerte tecniche
  • Pubblicato il 28/11/2020
    VERBALE_1^_seduta_di_Gara_TPL_Guidonia_Montecelio_e_Marcellina - Vedasi l'allegato
  • Pubblicato il 24/11/2020
    Chiarimento - DOMANDA Buongiorno si trasmettono le seguenti richieste di chiarimenti: - Per fatturato specifico medio annuo nel settore di attività oggetto dell'appalto, chiediamo conferma che i servizi di linea interegionale e quelli di linea gt autorizzati dalle Provincie/Città Metropolitane rientrano nel settore di attività oggetto dell'appalto? - Per comprova del fatturato specifico medio annuo quando questo è rappresentato dagli incassi dei titoli di viaggio, può essere comprovato e/o certificato da un revisore dei conti? in quanto l'Ente può comprovare i km ma non il fatturato. - in caso di RTI costituendo i requisiti economici/finanziari possono essere soddisfatti nella misura di 80% mandataria e 20% mandante? - - Per comprova del requisito tecnico/professionale di cui al punto 7.3 lettera a) n. 1 e 2, può essere comprovato attraverso autodichiarazione dell'operatore economico? in quanto l'ente può certificare il fatturato ma non i km. - per il requisito di cui al punto 7.3 lettera a) punto 1. tra questi rientrano i servizi di linea interegionale e quelli di gt autorizzati dalle Provincie/Città Metropolitane e i servizi di scuolabus/servizi scolastici? - in caso di RTI costituendo il requisito di cui al punto 7.3 lettera a) punto 2. può essere soddisfatto nella misura di 80% mandataria e 20% mandante? - Nel modello 1 al punto 12 è indicato che il concorrente dichiara di aver svolto nel triennio precedente a quello pubblicato dal Bando un volume complessivo di servizi di trasporto pubblico locale non inferiore a km 1.700.000. è un errore?, visto che al punto 7.3 del disciplinare è previsto un altro kilometraggio? RISPOSTA In riscontro al quesito in oggetto, sebbene esso sia giunto tardivamente, nellottica di favorire ed agevolare la partecipazione alla gara del maggior numero possibile di operatori economici, si comunica quanto segue. 1. Per fatturato specifico medio annuo nel settore di attività oggetto dell'appalto, chiediamo conferma che i servizi di linea interregionale e quelli di linea gt autorizzati dalle Provincie/Città Metropolitane rientrano nel settore di attività oggetto dell'appalto? Relativamente al fatturato specifico medio annuo nel settore di attività oggetto dell'appalto, si ritiene che i servizi di linea interregionale autorizzati dalle Provincie/Città Metropolitane rientrino nel settore di attività oggetto dell'appalto, mentre dovrebbero essere esclusi quelli di linea gt. 2. Per comprova del fatturato specifico medio annuo quando questo è rappresentato dagli incassi dei titoli di viaggio, può essere comprovato e/o certificato da un revisore dei conti? in quanto l'Ente può comprovare i km ma non il fatturato. La comprova del fatturato specifico medio annuo, può essere comprovato e/o certificato da un revisore dei conti, compatibilmente con quanto disposto dallart. 86 e dallallegato XVII, parte II, del Codice degli Appalti. 3. in caso di RTI costituendo i requisiti economici/finanziari possono essere soddisfatti nella misura di 80% mandataria e 20% mandante? I requisiti economici/finanziari in caso di RTI costituendo possono essere soddisfatti nella misura delle percentuali di quota dellATI prescelte ed indicata per la mandataria e per la mandante. La mandataria deve possedere i requisiti in misura maggioritaria. 4. Per comprova del requisito tecnico/professionale di cui al punto 7.3 lettera a) n. 1 e 2, può essere comprovato attraverso autodichiarazione dell'operatore economico? in quanto l'ente può certificare il fatturato ma non i km. Il requisito tecnico/professionale di cui al punto 7.3 lettera a) n. 1 e 2, può essere comprovato come disposto dallart. 86 e dallallegato XVII, parte II, del Codice degli Appalti, anche producendo attestazioni inviate alla Regione dagli Enti comunicando le percorrenze effettuate per i servizi di Trasporto Pubblico Locale e/o con lesibizione di dati desunti dai siti ufficiali della Regione o dellACI. 5. per il requisito di cui al punto 7.3 lettera a) punto 1. tra questi rientrano i servizi di linea interregionale e quelli di gt autorizzati dalle Provincie/Città Metropolitane e i servizi di scuolabus/servizi scolastici? In relazione al requisito di cui al punto 7.3 lettera a) punto 1 si ritiene che tra questi rientrino i servizi di linea interregionale autorizzati dalle Provincie/Città Metropolitane ed i servizi di scuolabus/servizi scolastici, mentre dovrebbero essere esclusi quelli di linea gt. 6. in caso di RTI costituendo il requisito di cui al punto 7.3 lettera a) punto 2. può essere soddisfatto nella misura di 80% mandataria e 20% mandante? I requisiti di cui al punto 7.3 lettera a) punto 2 in caso di RTI costituendo possono essere soddisfatti nella misura delle percentuali di quota dellATI per la mandataria e per la mandante. La mandataria deve possedere i requisiti in misura maggioritaria. 7. Nel modello 1 al punto 12 è indicato che il concorrente dichiara di aver svolto nel triennio precedente a quello pubblicato dal Bando un volume complessivo di servizi di trasporto pubblico locale non inferiore a km 1.700.000. è un errore?, visto che al punto 7.3 del disciplinare è previsto un altro kilometraggio Tale dichiarazione è riferita al 100% del volume complessivo dei servizi di trasporto pubblico locale svolti nel triennio ma, in analogia a quanto previsto dal punto 7.3 lettera a) punto 2 del Disciplinare, si ritiene accettabile un valore non inferiore a km 1.549.242 (pari al 90% dei veicoli/chilometri annui per servizi di linea svolti nel triennio. Il Responsabile del Procedimento Arch. Flavio Fabbietti
  • Pubblicato il 19/11/2020
    Chiarimento - In merito alle note fatte pervenire da parte di alcune organizzazioni sindacali relativamente alla gara in oggetto: In relazione alla cosiddetta clausola sociale, secondo le previsioni dellart. 50 del D.Lgs n. 50/2016, e dellart. 48 comma 7 lett. e) del D.L. n. 50/2017, si segnala che essa attiene alla fase di esecuzione del rapporto. Si conferma altresì che tale clausola sociale sarà comunque applicata in conformità alle leggi vigenti, così come interpretate dalla Giurisprudenza. Il Responsabile del Procedimento Arch. Flavio Fabbietti
  • Pubblicato il 19/11/2020
    Chiarimento - Domanda: 1. Quali siano le condizioni di accesso al materiale rotabile. Risposta: 1. L'art. 15 del capitolato speciale d'appalto, così come l'art. 17.1 del disciplinare di gara, muovono dal presupposto che questa Amministrazione non dispone del materiale rotabile, del quale quindi ciascun concorrente che voglia ambire all'aggiudicazione del servizio dovrà dotarsi in condizioni di assoluta parità di trattamento. Domanda: 2. Quali siano i criteri di determinazione del corrispettivo a base dasta. Risposta: 2. Il corrispettivo posto a base di gara, considerate anche le condizioni di urgenza nelle quali la gara stessa è stata indetta, corrisponde all'importo stanziato e corrisposto dalla Regione Lazio con determinazione n. G14529 del 24 ottobre 2019 della Direzione Infrastrutture e Mobilità della Regione Lazio, sulla base di parametri che hanno peraltro sin qui consentito il regolare svolgimento del servizio. Domanda: 3. Quali siano le ragioni di determinazione del termine di 21 gg. per la presentazione della offerta. Risposta: 3. Il termine di presentazione delle offerte è stato stabilito in base alla relativa semplicità della predisposizione dell'offerta tecnica, soprattutto in considerazione dell'urgenza di provvedere all'assegnazione del servizio e della previsione di cui all'art. 8, comma 1, lett. c) del d.l. n. 76/2020 convertito in legge, con modificazioni, nella legge n. 120/2020. Il Responsabile del Procedimento Arch. Flavio Fabbietti
  • Pubblicato il 19/11/2020
    Chiarimento - QUESITO Al fine di poter partecipare alla procedura in oggetto, si chiedono alcuni chiarimenti; Per quanto concerne i Requisiti di capacità economica e finanziaria di cui al punto 7.2 lettera b) del Disciplinare di Gara. Viene richiesto un fatturato specifico medio annuo nel settore di attività oggetto dellappalto riferito agli ultimi 3 esercizi finanziari disponibili non inferiore a 1.084.000,00 iva esclusa. Il settore di attività è quello individuato dai seguenti codici CPV: 60112000-6 Servizi di trasporto pubblico terrestre 60130000-8 Servizi speciali di trasporto passeggeri su strada. SI CHIEDE Se i servizi di trasporto scolastico rientrano nel settore di attività da Voi indicati? Per quanto riguarda i Requisiti di capacità tecnica e professionale di cui al punto 7.3 lettera a) numero 2 del Disciplinare di Gara. Viene richiesto di aver effettuato servizi analoghi nel settore dei servizi di trasporto pubblico di linea (CPV60112000-6 Servizi di trasporto pubblico terrestre) per un numero di veicoli/km medio annuo non inferiore a 516.414. SI CHIEDE Se i servizi di trasporto scolastico rientrano nei servizi analoghi nel settore dei servizi di trasporto pubblico di linea di cui al codice (CPV60112000-6 Servizi di trasporto pubblico terrestre)? Per quanto riguarda i Requisiti di capacità tecnica e professionale di cui al punto 7.3 lettera b), Viene chiesto il possesso di una valutazione di conformità sia del sistema di gestione della qualità alla norma UNI EN ISO 9001:2015 sia per le misure di gestione ambientale alla norma UNI EN ISO 14001:2015, entrambe nel settore IAF31, che siano idonee, pertinenti e proporzionate al seguente campo di applicazione: erogazione di servizi di trasporto pubblico locale urbano su gomma. SI CHIEDE Se la suddetta valutazione di conformità dei sistemi di gestione di qualità ed ambientale per l'erogazione di servizi di trasporto pubblico locale urbano su gomma, sia in discordanza con quanto richiesto sia per il fatturato che per il kilometraggio, per i quali è ammessa la formula di analogia e di pertinenza con altri settori, in ottemperanza agli obblighi da parte delle Pubbliche Amministrazioni di garantire la massima partecipazione a procedure pubbliche. SAREBBE OPPURTUNO CHE TUTTI I REQUISITI RICHIESTI NEL DISCIPLINARE FACESSERO RIFERIMENTO ALLE CATEGORIE :-60112000-6 Servizi di trasporto pubblico terrestre-60130000-8 Servizi speciali di trasporto passeggeri su strada e loro servizi analoghi, tra i quali rientra il servizio di trasporto scolastico. Inoltre si chiede di inserire i dati relativi agli introiti dei corrispettivi dati dai biglietti e abbonamenti incassati nellanno precedente. RISPOSTA Vedi allegato
  • Pubblicato il 19/11/2020
    Chiarimento - QUESITO 1) Flotta dei mezzi. Premesso che il Capitolato non specifica di quanti mezzi debba essere composta la flotta, l'art. 15.3 dice che il parco mezzi deve avere una età media non superiore a 15 anni, ma subito dopo viene richiesto un piano di rinnovo da presentare in sede di gara. Nel disciplinare all'art. 17.1 (Criteri di valutazione dell'offerta tecnica) si trovano i criteri 3 e 4 che premiano rispettivamente la tipologia di alimentazione e l'età media dell'intera flotta. Si chiede: a) se i criteri 3 e 4 si riferiscono al piano di rinnovo, da attuare successivamente alla data di inizio del contratto, o se si riferiscono a una flotta che deve essere già operativa alla data di inizio del contratto, ovvero al 1/1/21. b) qualora tali criteri si riferiscano al piano di rinnovo, si chiede conferma che sia ammesso che all'inizio del contratto il concorrente possa utilizzare una flotta di mezzi diversa, di età media non superiore a 15 anni, mentre il piano di rinnovo possa venire attuato successivamente. In tal caso, si chiede entro quando il piano di rinnovo deve essere completato a partire dalla data di inizio del contratto. c) Quale è lo scenario relativo ai mezzi a fine contratto: ovvero, se i mezzi debbono essere messi a disposizione di un subentrante o se devono restare nella disponibilità del concorrente. 2) Predisposizione dell'offerta tecnica. Il Disciplinare di gara all'art. 15 specifica che l'Offerta tecnica deve comprendere fra l'altro: b) scheda riepilogativa del parco mezzi offerto; c) scheda elenco materiale rotabile. Si chiede quali diverse informazioni devono contenere le due schede e in cosa si differenziano le due schede. 3) Rimessa. Con riferimento all'art. 18.2 del Capitolato, si chiede quale è il significato di "raggio massimo di 20 km dal territorio di uno dei Comuni affidanti": si tratta di un raggio di cerchio centrato sul confine del Comune nella direzione della rimessa? RISPOSTA Vedi allegato
  • Pubblicato il 17/11/2020
    Chiarimento - In riscontro al quesito in oggetto si comunica quanto segue. In riferimento ai criteri di valutazione del Punto 5 dell'Art. 17.1 "STANDARD DI QUALITA'" di cui allAllegato G al Capitolato, si comunica che dovranno essere inseriti nella colonna OFFERTA i valori di standard proposti dal concorrente che dovranno essere superiori ai valori della contigua colonna VINCOLO. Più il valore offerto supererà il valore di vincolo, maggiore sarà il punteggio attribuito nellambito dellofferta tecnica di cui trattasi. Non è possibile stabilire a priori dei valori univoci che possono garantire lo standard ELEVATO e quindi il massimo del punteggio, in quanto, per poter valutare correttamente quanto offerto, si dovranno necessariamente confrontare le diverse offerte presentate da tutti gli operatori economici partecipanti alla procedura di gara, attribuendo il punteggio minimo al concorrente che meno si discosterà dai valori di vincolo proposti e quello massimo al concorrente chemaggiormente si discosterà da essi. Il Responsabile del Procedimento Arch. Flavio Fabbietti

[ Torna all'inizio ]